8 MARZO, GLI EVENTI IN VALLE PELIGNA

CENTROABRUZZONEW
SULMONA –  Il ruolo delle donne nella società, il loro contributo nell’emancipazione culturale, sociale e politica del paese saranno i temi  della conferenza “Il cuore, la forza, il coraggio. La storia al femminile”, promossa dall’Associazione La Diosa. La manifestazione si terrà domani presso la sala conferenze della Comunità Montana Peligna, in via Angeloni, con inizio dalle ore 17.  A raccontare le storie, i sentimenti e le passioni delle donne sarà lo storico e studioso  Lando Sciuba,
già autore di opere dedicate allo studio delle comunità locali e degli avvenimenti della seconda guerra mondiale sul territorio. Nel corso della serata saranno letti testimonianze e brani tratti da testi autobiografici e da racconti sulle vicende che hanno visto protagoniste le  donne abruzzesi. A Introdacqua cresce l’attesa per l’evento “ Il Bello è donna”, promosso dall’amministrazione comunale  e curato dalla consigliera Lara Susi. L’obiettivo è quello di valorizzare l’importante contributo offerto dalle donne in molti settori, dall’ambito culturale a quello sociale, ma anche politico, professionale e artistico. Il programma ricco e corposo, vedrà come protagoniste donne attive nel territorio, che interverranno per trasmettere le proprie conoscenze e esperienze ad un pubblico che sarà chiamato ad interagire con loro. Saranno presenti Antonietta Santavenere e Mariangela Perna  che cureranno una “Piattaforma sulla prevenzione della violenza sulle donne e la loro tutela”, Licia Vanacore con una dimostrazione di “riciclo ricreativo”, Caterina Palmucci che offrirà una performance dimostrativa sull’autoproduzione di creme ed unguenti e Margherita Ruscitti che spiegherà gli effetti benefici degli infusi. A Pratola Peligna intanto prosegue la mostra di decoupage, bigiotteria, pittura e scultura, cucito, ricamo e  disegno aperta sabato scorso con l’evento “ Creadonna”.
8 MARZO, GLI EVENTI IN VALLE PELIGNAultima modifica: 2016-03-08T00:11:11+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento