Scanno… Perché tanta fretta a riconoscere spese legali ad amministratori anche in CARICA?????

La cassazione con una sentenza recentissima di marzo 2015 ha confermato quanto sosteniamo da tempo.
NON C’E’ NORMA CHE RICONOSCE AGLI AMMINISTRATORI IL DIRITTO AL RIMBORSO DI SPESE LEGALI.

image

Ne consegue quindi che il loro riconoscimento è determinato da una scelta consapevole dell’amministrazione da porre allo stesso piano di una spesa per garantire servizi essenziali per la collettività.

Ci domandiamo allora quali ragioni hanno spinto l’Amministrazione Spaccone ad elargire rimborsi di qua e di la’ pur in  presenza di un interesse ben più prioritario come quello di perseguire il riequilibrio del bilancio comunale??????

Sinceramente non se ne vedono.  Non vorremmo che fosse un modo per normalizzare la cosa senza creare uno specifico regolamento ed aprire la strada anche per qualche amministratore in carica e quindi  in conflitto di interessi e con il rischio pure della decadenza dall’incarico in caso di eventuali giudizi contro il comune. Diceva un vecchio politico “a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca…”

image

Insomma sembra che nulla di nuovo si veda nell’ormai  prossimo orizzonte Pasquale del 2015 che come sappiamo “nelle uova”  regala sempre qualche sorpresa.  Ancora una volta sembra che prima di tutto si guardi a coltivare i vecchi ma sempre attuali cortili e poi ….. ma proprio poiiiiiiii ci si ricorda della generalità degli scrannesi!!!!!

MARZO 2015: La Cassazione conferma che il Comune non è obbligato a rimborsare le spese legali agli Amministratori (ecco la sentenza).

Scanno… Perché tanta fretta a riconoscere spese legali ad amministratori anche in CARICA?????ultima modifica: 2015-03-24T00:02:50+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento