Abruzzo… metropolitana Pescara – L’Aquila, tagliato lo scalo a Sulmona

image

Sembra che anche il collegamento diretto Pescara – L’Aquila escluda il passaggio per Sulmona.

Si punta sempre piu’ a velocizzare il collegamento delle province con Roma.

Un disegno che conferma quanto da noi sostenuto da anni e cioe’ di potenziare il collegamento dei paesi della Valle del Sagittario con la Marsica situata alle porte del Lazio.

Purtroppo i cortiletti, peraltro sempre piu’ piccoli per lacerazioni interne, che alimentano la classe dirigente locale sembrano fermare un cambiamento di rotta necessario per aiutare il nostro paese ad uscire dal un declino che e’ sotto gli occhi di tutti!

FONTE:ZAC7
Corsa in metro’ Pescara – L’Aquila

L’Aquila e Pescara potrebbe tagliare fuori la stazione di Sulmona. è questa la notizia che circola da un po’ di tempo e che avrebbe l’approvazione del nuovo governatore abruzzese Luciano D’Alfonso. In pratica il nuovo tracciato seguirebbe il corso del fiume Aterno. Da Raiano, attraverso Corfinio, si collegherebbe immediatamente a Popoli. Tempo risparmiato circa 20 minuti. Alla proposta, che ha allarmato numerosi ambienti sulmonesi, si contrappone uno studio redatto da alcuni professionisti sulmonesi, coordinati dall’architetto Maria Grazia Del Cimmuto, già assessore al comune di Sulmona, che prevede la realizzazione di una “metropolitana di superficie”. Secondo il progetto, la stazione di Sulmona verrebbe integrata da un piccolo scalo più a monte, nei pressi del deposito dei vigili del fuoco. Ciò allo scopo di rendere più semplice ai sulmonesi l’accesso al collegamento su rotaia verso l’area metropolitana Chieti /Pescara, superando l’abnorme propensione per il collegamento su gomma. «Il programma –nello studio – prevede la elettrificazione di un brevissimo tratto della linea ferroviaria Pescara-Napoli dalla stazione di Sulmona sino al casello ferroviario del km 1 (un tratto inferiore al chilometro di lunghezza complessiva) e la costituzione di una stazione passeggeri priva di deviazioni di linea o di sistemi di controllo, capace tuttavia di costituire una stazione metropolitana di centro città». Nell’area metropolitana pescarese, poi, fatte salve le stazioni già esistenti lungo la vallata, verrebbero realizzate strutture analoghe a quella ipotizzata per Sulmona nei pressi dei centri commerciali (Megalò, Ikea); dell’aeroporto d’Abruzzo; del tribunale; dell’università ed il potenziamento della Pescara Porta Nuova. «L’impiego dei moderni vettori della classe Minuetto – spiegano i redattori del progetto – potrebbe consentire una frequenza delle corse tale da invertire le condizioni di competizione con il trasporto su gomma, consentendo connessioni a minimo impatto ambientale con un’area nevralgica del territorio abruzzese». C’è il problema delle risorse. La nuova programmazione europea 2014/2020 potrebbe ospitare il progetto, certamente strategico per una regione che fa d’ambiente la propria carta d’identità e con ricadute positive per l’intero territorio.

Abruzzo… metropolitana Pescara – L’Aquila, tagliato lo scalo a Sulmonaultima modifica: 2014-07-13T10:43:47+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento